Web e Social Media Marketing: come affrontare la loro crescita esponenziale | Ideal'Mente Comunicazione & Visual

Web e Social Media Marketing: come affrontare la loro crescita esponenziale

13 giugno 2016

Il sito Internet della propria attività è a tutti gli effetti uno strumento fondamentale, chiave per presentare l’azienda e intercettare clienti (vedi anche articolo perché fare un sito web). Questo strumento se non “attivato” attraverso le giuste strategie di marketing, corre il rischio di rimanere una vetrina affacciata su una strada deserta e desolata. Il giusto posizionamento attraverso corrette strategie SEO e il Web Marketing possono realmente rendere proficuo l’investimento fatto sul World Wide Web. Se il posizionamento organico di un sito sui motori di ricerca è studiato per farsi trovare, il web marketing vi permette invece di andare a cercare (e rintracciare) i contatti “caldi”, ovvero quelli effettivamente interessati al vostro business.

Beautiful lady and a concept of a browsing in the Internet. Sear

A differenza del sito web, che può comunque implementare degli strumenti di comunicazione immediata, i Social Network in particolare permettono una comunicazione con il pubblico maggiormente istantanea e proficua, anche per la massiccia presenza e interazione quotidiana delle persone su questi “nuovi” canali. Canali che rendono la comunicazione maggiormente spontanea e che hanno basato la loro fortuna sull’affermazione identitaria di ciascuno, che può definire la sua presenza nel mondo anche solo grazie ad un nome, cognome e ad una fotografia (anche se non sempre realistica).

Diversity Casual People Communication Technology Concept

Ma non solo: i Social Network abbattono le distanze anche per le aziende e sono in grado di estendere le potenzialità del loro business oltre la frontiera locale, con possibilità di cimentarsi persino nel mercato estero. L’utente privato poi, attraverso il suo profilo personale, diventerà fan se coinvolto e stimolato, incrementando a sua volta, e talvolta involontariamente, il branding, ovvero la “fama” della società, condividendo ad esempio un contenuto e sviluppando quindi business.

Per questo è importante mantenere i profili attivi, costantemente aggiornati e animati, curarli professionalmente impostando un tono della comunicazione e un piano  di comunicazione strategico. Fondamentale saper scrivere bene, ma non solo. Per fare Social Media Marketing occorre conoscere tutti gli strumenti a disposizione, le dinamiche e le differenze che accompagnano ciascuno di questi, ma anche conoscere il proprio pubblico, avere idee sempre originali e creative, fare ricerche, conoscere i fatti di attualità.

Stack of newspapers, eyeglasses on table

La piattaforma Twitter, ad esempio, risulta infatti maggiormente incentrata sui fatti quotidiani di cronaca e di politica, mostrando un taglio meno commerciale. Questo canale andrebbe infatti maggiormente utilizzato, sopratutto in campo societario, per i comunicati di tipo istituzionale. Twitter, pur addentrandosi nel campo delle inserzioni commerciali, non è affatto riuscita a sbalzare dal podio dell’advertising Facebook, ancora in cima in questo settore grazie anche al target estremamente eterogeneo dei suoi iscritti. Anche Instagram è da poco entrato nel campo delle inserzioni digitali basate, per sua natura, sull’immagine ed ora anche sui video, ottenendo una costante crescita e buoni risultati.

Social Media

Possibilità derivanti dai Social Network

Le inserzioni digitali sui Social Network, permettono anche alle piccole aziende locali di sponsorizzarsi, con risultati soddisfacenti e piccoli investimenti, anche grazie alla loro natura virtuale che permette di evitare o almeno minimizzare i costi di stampa e di distribuzione, ad esempio di un volantino offerta. In generale, la rete Social permette:

Investimenti minori rispetto a grandi spot pubblicitar, ad esempio televisivi, rivolgibili solo ad un target generico e non specifico

Indirizzamento preciso della campagna in funzione della fascia di età, degli interessi (ad esempio viaggi) e della zona geografica (target)

Analisi dei dati di Insights e quindi del ritorno economico e del funzionamento della campagna,

– con possibilità di sospensione della stessa in caso di risultati insoddisfacenti.

 

Perché fare Social Media Marketing

– Per promuovere il brand anche con piccoli investimenti e buoni risultati (*sempre che la campagna sia ben studiata e pianificata)

– Per tenere un contatto diretto e immediato con il pubblico/cliente

– Per fidelizzare i propri clienti attraverso la comunicazione di offerte o dell’identità dell’azienda

– Per presentare nuovi prodotti

– Per acquisire nuovi clienti

– Per re-indirizzare i propri contatti al sito ufficiale di riferimento

Man delivering crate of vegetables to shopkeeper

 

Cosa tenere a mente durante l’utilizzo delle Social Media Pages

Essere sui Social, comporta etica e professionalità. Significa comunque “esporsi” al pubblico ed anche alle sue opinioni, da ascoltare sempre cercando di capirne le motivazioni e mostrandosi aperti al dialogo, sempre educato. Per questo è molto importante:

– Curare scrupolosamente i contenuti e la forma (uso corretto dell’italiano, della punteggiatura eccetera)

– Elaborare contenuti originali e coerenti all’identità e agli obiettivi della corporazione

– Essere attivi e rispondere sempre, gestendo professionalmente e educatamente critiche e attacchi, come si farebbe nel proprio negozio, di fronte ad altri clienti.

 

Salva

Salva

Salva

LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published. Required fields are marked *